lunedì 18 giugno 2007

Colore Tradizionale, Mais2: Pantoni

Tutorial n°2

In questo Tutorial tenterò in qualche modo di rendere comprensibile e semplice a tutti l'utilizzo del Pantone, o Promarker, o Prismacolor, o quel che sia!

Comincerò spiegando come si ottiene una colorazione tipo manga, priva di sfumature, con ombre nette, in modo che chiunque possa ottenere buoni risultati.

Ho scelto come soggetto una donna così da poter fare delle osservazioni sulla resa del makeup, che conviene fare prima di colorare il resto del volto: il phard, l'ombretto... il rossetto meglio farlo dopo, perché c'è il rischio che sbavi un pò passandoci sopra il colore della pelle; ciò che invece volete risulti netto vi conviene farlo per ultimo, anche la matita negli occhi se vi pare.








Insieme al trucco potete gia cominciare a colorare, con una campitura uniforme, tutte le altre parti.



Finito tutto ciò, colorate anche il viso.



Una volta asciutto ( io direi di lasciarlo almeno 3 minuti, e non perché non sia già asciutto immediatamente, ma per ottenere toni più marcati con la sovrapposizione) ripassate nei punti in cui volete che si ci siano delle ombre con lo stesso colore o con una tonalità più scura, a piacimento. L'intensità del tono su tono cambia da colore a colore, nel caso della pelle, infatti, ho dovuto usare un Pantone più scuro perché quello di base risultava impercettibile anche sovrapposto, mentre nei capelli ho utilizzato lo stesso della base.



C'è chi consiglia di fare le ombre prima di tutto e poi passare la base, io personalmente non l'ho mai fatto, ma deciderete voi stessi, con un po' di pratica, come vi verrà meglio.

Dopo aver terminato, potete, volendo, aggiungere dei punti di luce, con una matita o una penna bianca, un uniposca etc...



A questo punto il disegno può già ritenersi completo cosà com'è.



Ovviamente, in base allo stile di ciascuno (e dal numero di livelli, sfumature, ombre e luci che aggiungerete) otterrete un risultato più o meno vicino ai vostri gusti personali...io, per esempio , lo considero finito in questo modo:



Fine della lezione cari miei, spero di essere stata un minimo utile... A__A

Alessandra Criseo

16 commenti:

Lucy ha detto...

Usi una qualche lacca, poi, per fissare i colori e far si' che il tempo non li lavi via? Oppure proteggi il disegno mettendolo in una custodia di plastica trasparente?
Ciao! Lucy

reg ha detto...

come si fanno gli sfondi con i pantoni? io ci provo sempre ma mi rovinano il risultato finale, perciò di solito lascio lo sfondo bianco ma mi sembra tanto anonimo ._.

reg ha detto...

come si fanno gli sfondi con i pantoni? io ci provo sempre ma mi rovinano il risultato finale, perciò di solito lascio lo sfondo bianco ma mi sembra tanto anonimo ._.

mais2 ha detto...

perdonate il mio ritardo!!non avevo visto di aver commenti A_A

per LUCY: no, nessuna lacca, il pantone non va via come un colore a spirito o pennarello normale, i disegni cmq li conservo sempre come quelli in bianco e nero o qualunque altro , cioè si nelle buste trasparenti appunto A__A

per REG invece, scrivi sul forum nella sezione colorazione tradizionale, posta qualche tuo disegno che dici di aver "rovinato" con la colorazione dello sfondo, così ti saprò dire ( spero ) dovè che hai sbagliato!! attendo tuoi postt tt t t t t t

Anonimo ha detto...

Ciao, mi kiamo Irene e studio architettura. Il prof x un esame vuole farci usare i pantoni.. ho provato a usarlo ma è terribileeee sbava tutto ovunqueeee!!! help!!! kome devo fare??

mais2 ha detto...

ciao Irene!! A_A capisco la tua difficoltà, beh , come aiuto oltre al dirti che l' abitudine fa la sua parte ( ma questo nn ti aiuta ) potrei consigliarti di colorare partendo dall' interno del disegno, in pratica non devi arrivare a colorare fino al bordo, così che non ti sbavi, e, appunto, colorando dall'interno verso l'esterno controlli le sbavature e ti rendi conto quando arriva il momento di fermarti A_A

un altro aiuto potrebbe essere scegliere il tipo di carta ( se ti è possibile utilizzarne un tipo diverso ) , ne esiste un tipo fatto apposta per colorare con i pantoni, puoi chiedere in cartoleria, al contrario di come puoi immaginarti vedendo il suo aspetto molto fine è creata apposta per non permettere al pantone di sbavare A_A

nati ha detto...

pantoni love!

Anonimo ha detto...

mais2 sono rimasto colpito dal tuo modo di colorare.complimenti! mi trovo in difficoltà l'approccio con i pantone non è dei più semplici ho sempre colorato con gli acquarelli ma devo assolutamente imparare a usarli. esistono dei manuali che spiegano come colorare coi pantone o mi puoi dare te delle dritte. grazie. saresti gentile da rispondermi alla mia mail: carla.54@email.it ...grazie. lorenzo

Anonimo ha detto...

Ciao,
devo fare un esame ad architettura e devo fare alcuni renderings usando i pantoni.
Mi sono spaventata quando ho visto il loro prezzo.
Sapete dirmi se esiste qualche posto dove costano meno (anche via internet) o se c'è un posto dove andare a colorare (tipo la biblioteca per i libri?). Io abito a Firenze...

Grazie 1000 Bye

mais2 ha detto...

ciao! per il prezzo dei pantoni , si , è vero che è già molto elevato di suo, ma può essere dimezzato chiedendo invece ke pantoni i " promarker" , sono praticamente identici, solo che hanno un apunta in meno, ( 2 invece d 3 ) ma la terza punta non è importante :)

i luoghi dove andare purtroppo non so consigliarteli.. son stata a firenze una sola volta hehe :)
mi rendo conto che li i prezzi saranno un pò gonfiati purtroppo ..beh, vedi quel che riesci a trovare e fammi sapere!!

ciaoo oo

LuX77 ha detto...

Ciao Ragazzi..ho bisogno di una mano...sto iniziando ad usare i Pantoni, ma ho il seguente problema quando coloro: le linee di colore inevitabilmente si sovrappongono una sull'altra e generano un effetto piu' scuro nel tratto in cui si incontrano. COme fate voi a non generare questi incroci? Aiuto Pleeeezzzzz...

Grazie a tutti e buone creazioni
;-)

mais2 ha detto...

mioddio!! quanti mesi di ritardo?? non me ne ero accorta dl commento ç_ç probabilmente non lo leggerai mai comunque quel problema si risolve passando il pantone piu velocemente possibile così che non abbia la possibilità di asciugarsi!

Giusy Amato ha detto...

LOOOve pantone Loooooove prof Alemagna un bacio Mais

Alfonso ha detto...

L'ignoranza regna in me... domanda: ma i pantoni li passi dopo la china???
-Matito
-Chino
-Pantono...
e se Pantono male? Butto tutto? ARRGGGG

grazie di cuore

Ketty Formaggio ha detto...

X Alfonso:
E' un rischio che a volte si deve correre!
Una mia amica insicura faceva le fotocopie e colorava su quelle...

ebravagiulia ha detto...

ciao, ho iniziato ad usare i pantoni da poco e non riesco a fare in modo che mi esca un colore uniforme..se uso i fogli lisci fabriano F4 mi si sovrappongono le linee di colore..se uso i letraset che dovrebbero essere quelli fatti apposta, il colore non si assorbe nel giro di poco e quindi mi vengono sbavature, macchie..insomma non viene uniforme..hai qualche consiglio perfavore??*___*

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails