giovedì 29 novembre 2007

Struttura del corpo umano 1: BUSTO, Massimo Dall'Oglio

Tutorial n°57

Altri TUTORIAL STRUTTURA CORPO UMANO
-Struttura1: Introduzione e BUSTO
-Struttura2: ADDOME E BACINO
-Struttura3: Il BRACCIO
-Struttura4: ARTI INFERIORI

-Struttura5: TESTA

Ciao a tutti!

Da oggi cominceranno una serie di tutorial dedicati alla composizione del manichino.
Il manichino è sicuramente la base per la realizzazione di una corretta anatomia e, infatti, si tratta di uno studio iniziale che aiuta a chiarirci le idee sulla posa che assumerà il nostro personaggio all’interno della vignetta.
Alla realizzazione di un buon manichino si associano freschezza del segno e grande spontaneità, non possiamo dedicare troppo tempo a questa fase perché il nostro obiettivo deve essere quello di “cogliere” la posa ideale, quella più fresca, “sincera”… quella insomma che più si avvicina alla prima immagine che ci compare in testa nello stesso istante in cui pensiamo alla scena da disegnare.
Non vi è mai capitato di avere in mente una fighissima posa e poi perderla in fase di realizzazione passando e ripassando sul manichino mille volte? Questo capita perché non siamo “padroni” delle forme che compongono il manichino e di come queste interagiscono tra loro. Nel momento in cui diventiamo insicuri, quella favolosa anatomia che avevamo nel cervello si è trasformata sulla carta in un qualcosa di simile al gobbo di Notre Dame.
Il lavoro che comincerò da oggi rappresenta una sintesi di come io affronto la realizzazione del manichino. Potrete non sentirla vostra ovviamente ma spero possa esservi utile per un approfondimento generale sull’argomento.
La cosa che mi preme di più in questi incontri virtuali è, però, cercare di farvi capire che non esiste UN MODO di fare il manichino, ognuno di voi dovrà necessariamente fare i conti con il suo stile ed il suo personale modo di vedere le cose e se questi tutorial vi aiuteranno a scoprire il VOSTRO MODO, allora… ne sarò strafelice ^_^

La serie di tutorial sarà suddivisa come segue:
Parte1 il busto
Parte2 l’addome e il bacino

Parte3 braccia e gambe

Parte4 testa
Parte5 interazione tra le forme
Parte6 proporzioni
Come potete notare le proporzioni sono alla fine e la testa è l’ultima forma che studieremo. Tutto questo perché prima si va in bici con le rotelline e pian piano s’impara ad andare su due ruote no?


INTRODUZIONE ai tutorial

Potrei cominciare subito col darvi in pasto “il busto” ma credo non avrebbe senso senza questa premessa:


Quelli che vedete sono un cerchio e una linea curva. Se ci pensate bene un buon disegno è sempre frutto di segni giusti nel posto giusto completati da una dose notevole di buon gusto, così sembra facile… ma sappiamo tutti quanto sia difficile FARE fumetti e quindi l’unico modo per risolvere la questione è aggredire il problema affrontando una cosa per volta volta: SEGNI GIUSTI NEL POSTO GIUSTO. Il buon GUSTO lo affrontiamo alla fine di tutti i tutorial.



Magia! Quelli che prima erano un cerchio ed una linea curva ora compongono una sfera!




E ora? Sembra funzionare ancora ma c’è qualcosa che non quadra vero? Quella linea curva proprio non mi convince. Vedete come in questo stupido esempio sia bastato cambiare leggermente la linea curva per darmi anche impressioni differenti? Immaginate cosa può accadere quando errori del genere si accumulano nello studio di un manichino, c’è proprio da diventar matti.
Nel manichino sbagliare una linea può compromettere tutta la struttura quindi d’ora in avanti non dovremo sottovalutare nulla nei nostri esercizi e mettere la massima concentrazione su ogni singolo segno.
Aggiungiamo qualcosa:


Mmmm… non succede come nel cerchio, non mi basta la linea curva per “rendere” la forma che voglio rappresentare, non ho di fatto un’idea di tridimensionalità. Quello che manca è LO SPESSORE:


Ops… eccolo! Bastano davvero pochi segni per ingannare il nostro cervello.


In sintesi dobbiamo riuscire e soprattutto educarci all’osservazione delle forme tridimensionali, cogliendone la forma e lo spessore. Per quel che mi riguarda ho risolto la cosa definendo le linee che vedete nella figura:
LINEA MEDIANA: è la linea che divide una forma a metà, ovvero, mi sforzo sempre di ricercare le simmetrie di un oggetto.
CURVA DI SPESSORE: è quella linea che mi comunica COME l’oggetto occupa lo spazio, qual è il suo volume, il suo INGOMBRO.
Tutto sto papocchio di roba introduttiva ci servirà nei tutorial sul manichino per arrivare a questo concetto:



Ma è un braccio! Urka.
Si vedono chiaramente la linea mediana e le curve di spessore.

TUTORIAL PARTE 1: il busto




Per disegnare il busto nel mio manichino uso la botte.



Ribalto la botte su un lato e cerco la linea mediana e la curva di spessore. Questa fase è mooooolto importante perché ci dà dei riferimenti visivi e obbliga il nostro cervello a vedere una forma tridimensionale. Se diamo per scontato che queste linee esistono non sarà mai come DISEGNARLE. Infatti se le mettiamo su carta VINCOLEREMO sempre il cervello con punti di riferimento concreti che limiteranno moltissimo gli errori.
Nel busto la curva di spessore coincide anche con un’altra linea mediana che divide la figura a metà, proprio dove passa lo sterno e dove si congiungeranno le clavicole.




ESERCIZIO1: ora, mano alla matita e olio di gomito a disegnare tante botti in tutte le posizioni cercando di individuare sempre le linee fondamentali per simmetria e volumi ok?
Ora che siamo diventati “MASTRI BOTTAIUOLI” dobbiamo fare il grande salto e trasformare la botte in un busto decoroso:


Non spaventatevi! E’ più semplice di ciò che sembra.
Alla botte dobbiamo semplicemente aggiungere pochi segni:
Le clavicole che partono dalle estremità della botte per arrivare a circa 1/3 della curva di spessore
La linea del diaframma che parte anch’essa dalle estremità della botte e incontra la curva di spessore a 2/3 circa.
Come vedete i riferimenti sono semplici e basta dividere in 3 parti (a,b e c) la curva di spessore.
Lo so, sembra una lezione di geometria… ma senza “geometrici punti di riferimento” credo che non si vada da nessuna parte.
Ripuliamo il casino ed ecco il risultato:



In fin dei conti ci siamo spaventati per poco vero?
Ho scritto BUSTO MASCHILE perché questa cassa toracica è ampia e robusta, se vogliamo ottenere un busto femminile ci basta ridurne il volume e stringere la botte verso il diaframma:


ESERCIZIO2: inutile che ve lo dica… disegnare, disegnare e disegnare busti in molteplici posizioni


Per concludere vediamo la schiena:


Ormai siamo assolutamente padroni della botte e per la schiena ci basta trovare le linee delle scapole… nulla di più semplice. Notate come la linea mediana/curva di spessore ora coincida con la colonna vertebrale. Questa linea sarà TUTTO quando comporremo il busto con l’addome e il bacino.
Bene! Per ora mi fermo qui.
La prossima volta affronteremo addome e bacino.
Ciao!




Massimo Dall'Oglio


NEXT 3/12/07: Andrea Gadaldi, Illustrazione9

22 commenti:

CarloV ha detto...

bravissimi, il blog va sempre meglio

www.CarloValente.DeviantART.com

_Antonio_ ha detto...

Questi tutorial sono veramente notevoli! Il discorso del tronco "a botte" sono secoli che lo leggo e lo sento ma mai avevo capito quanto fosse vero prima di leggerlo qui!
Poi disegnare una figura completa credo venga istintivo, senza manichino, ma il manichino serve a "far entrare nella mano" le proporzioni, è prettamente didattico, giusto?

Massimo ha detto...

Hai perfetamente ragione :)
Quando poi si disegna, disegna e disegna il "manichino" diventa un pensiero automatico che si trasferisce sulla carta senza troppi passaggi intermedi... ovviamente, ci vuole un sacco di tempo, lavoro e pazienza ma alla fine ci si arriva. L'uso del manichino è anche il modo più rapido per completare una tavola e vedere a grandi linee se il racconto funziona no?

Kuro ha detto...

ç_ç Max mi commuove ancora una volta!XD adoro i tuoi tutorial...adesso mi metto a disegnare botti e poi ti mando tutto!!! è.é yeee

-Fede-

Ireland ha detto...

Sì, botti ovunque è_é
e il fumettino finale è splendido, grazie per averlo editato per noi XD!

Trevor25 ha detto...

MAGISTRALE! Semplicemente MAGISTRALE! Ragazzi andate sempre meglio, BRAVI! :)

Daphne ha detto...

Grande!
Sto lottando disperatamente con l'anatomia... questa sintesi mi sarà utilissima per dare la prima impostazione in maniera corretta... attendo con ansia le altre parti!!
Complimenti! ;-)

Anonimo ha detto...

Grazie mille per la lezione, è ottima.

Anonimo ha detto...

GRAZIE!! è il tutorial + meglissimo d tutti!! ^___^

Anonimo ha detto...

E' un tutorial stupendo! Il migliore che io abbia mai visto su Internet...continua così!!!
Ah, il fumettino finale è fighissimo!!!

Anonimo ha detto...

Pazzesco!!! Con la botte sono riuscito a fare busti bellissimi!!! Questo blog è incredibile... complimenti ai moderatori e all'autore del tutorial ^___^

foolys ha detto...

grazie mille a te :) fatti vedere anche sul forum!!! ciaoo

galerius ha detto...

Eccezionali questi tutorial sulla struttura del corpo. Essenziali e chiarissimi, complimenti.
A quando il prossimo ? Dovrebbe essere quello conclusivo, credo...il raccordo e rapporto tra le varie parti.

nene ha detto...

Eilà ciao!Questo tutorial è molto interessant e simpatico..e non troppo difficile per chi sa veramente poko!!grazie mille!

Aru ha detto...

Veramente interessante, menomale ke esiste gente come voi che aiuta gente come me...ke a copiare non c'è problema..ma a disegnare a volte trova difficoltà mi aspetto tutorial sui chiaroscuro, ombre luci e così via! bravi! continuate così!

Aru

Fab@OZ ha detto...

grazie del sito e dei tutorial, e di tutto il lavoro

Patrizio ha detto...

Ciao...grazie per perdere tempo con noi poveri neofiti della matita...Sto facendo pratica con i busti e devo dire me la cavicchio ma c'è una prospettiva che non riesco a disegnare...se il busto che dovremmo disegnare fosse rivolto con il petto che guadra verso il basso, come se fosse chinato a prendere una cosa a terra ad esempio???Mi sono bloccato e non riesco a disegnarla e prima di andare avanti mi piacerebbe aver appreso bene i dovuti punti di riferimento...
Grazie mille
Patrizio.

Walter ha detto...

La presentazione del blog diceva:

"La serie di tutorial sarà suddivisa come segue:

Parte1 il busto
Parte2 l’addome e il bacino
Parte3 braccia e gambe
Parte4 testa
Parte5 interazione tra le forme
Parte6 proporzioni"

DOVE POSSO TROVARE LA PARTE5 E LA PARTE6 ?

grazie ciao

Anonimo ha detto...

troooooooooooooooooppo bello.
E da troppo tempo che cerco queste informazioni sull'anatomia ma trovo solo gente che mi elenca tutti i muscoli corporei. e inoltre ti da solo una resa frontale e non completa. guarda mi iscrivo subito.

Anonimo ha detto...

Ma compratevi Burne Hogart!

NordlysSørensen ha detto...

Mi sono esercitata per i fatti miei, e sto usando un metodo un pò diverso. E' più lungo ma più semplice di questo (ma forse è perchè è il mio che lo trovo più semplice)

Giuseppe Colonna ha detto...

Complimenti per il blog

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails