lunedì 10 marzo 2008

Pennelli di Photoshop1, Cavaliere: forma punta del pennello

Tutorial n° 71

Pennelli di Photoshop: come impostarli e crearne di personali

Parte 1: basi e menu "Forma punta del Pennello"

Poter sfruttare al massimo i pennelli di Photoshop è essenziale, quindi saperne usare i settaggi diventa un obiettivo primario.

Photoshop, a prima vista, offre meno pennelli che emulano gli effetti dei media tradizionali (come acquerelli e colori ad olio) rispetto ad altri programmi come Corel Painter, ma se si riesce a settare in maniera ottimale i parametri forniti, scopriremo che si dimostrerà un programma molto duttile.

Avvertenza: l’unico modo per poter sfruttare questo Tutorial è che una volta scoperto con esso dove mettere le mani, voi vi divertiate a provare a combinare tutti i parametri presenti. Quindi vi consiglio di seguirlo con il programma aperto. La sola lettura è utile ma non totalmente costruttiva.

La versione usata è Photoshop 7, ma i parametri sono pressoché identici anche nelle versioni successive (CS, CS2, CS3)

Il Tutorial è pensato per essere usato con una tavoletta grafica (preferibilmente sensibile alla pressione – leggere specifiche sulla scatola)

Preliminari: LEGGERE il Tutorial di Sergio Algozzino

***

Iniziamo. Selezionate lo strumento pennello cliccando dove mostrato o tramite scorciatoia da tastiera, premendo il tasto della lettera b.





Sopra si creerà una barra dello strumento pennello:

1) Cliccando dove segnato si aprirà un menù a tendina. Questo è il menù contente la varietà di pennelli che avete a disposizione: di base, caricati da voi o creati da voi. Per adesso esploriamo i pennelli di base. Io lo chiamo “menù veloce” perché vi dà la possibilità solamente di decidere che pennello usare e quanto grande, in termini di pixel, trasformarlo (in alcune versioni c’è anche il parametro “durezza”).

2) Potete decidere anche come visualizzare i pennelli. Io preferisco “Miniature Tratti”, ma cliccando dove evidenziato potete scoprire il modo che più vi può essere comodo. In ogni caso, anche con Miniature Tratti potrete conoscere il nome del pennello solamente passandoci sopra con il cursore (vedi freccia in basso).




Il vero menù Pennelli (Brushes), con tutti i parametri da settare, è quello mostrato nella figura sotto.

Più che un menù è un vero e proprio pannello di controllo pennelli.




Ecco i sottomenù dei parametri.



Esploriamo il primo menù FORMA PUNTA DEL PENNELLO

Da questo menù possiamo settare DIAMETRO (con ANGOLO e ROTONDITA’), DUREZZA, e SPAZIATURA della punta del pennello.

Ma che vuol dire?

Vediamo in dettaglio.

Selezioniamo un pennello a caso, Soft Round 21 (dove 21 sta per la grandezza in pixel).

Con i parametri base di questo pennello (che potete vedere), proviamo a tracciare una forma a caso, giusto per provarlo.

Se disponiamo di un mouse, o di una tavoletta non sensibile alla pressione il risultato sarà il seguente:



Ahimè, anche con i dovuti settaggi (che vedremo quando affronteremo il menù Dinamica Forme), il tratto di base sarà sempre così omogeneo in grossezza. Cioè parte largo 21 pixel, continua e finisce con lo stesso spessore, indipendentemente dalla pressione che esercitate con la mano.

Usando invece una tavoletta che supporta la pressione (Leggere discussione nel nostro forum), si ha la possibilità di modificare il tratto anche a seconda della pressione della nostra mano esercitata sulla penna. Qui ho iniziato la chiocciola dal centro tenendomi leggera, ho ingrossato il tratto premendo di più continuando il segno, e ho terminato diminuendo la pressione per poi staccare la punta dalla tavoletta.



(TRA PARENTESI:

Da notare come DINAMICA FORME sia selezionato in automatico quando si dispone di una tavoletta sensibile alla pressione.

Clicchiamo e sbirciamo velocemente questo sottomenù.



CHIUSA PARENTESI)

Torniamo ora però a FORMA PUNTA DEL PENNELLO, giochiamo coi parametri.

DIAMETRO, è chiaro, serve per modificare la grossezza in pixel della punta del pennello.

ANGOLO modifica la punta ruotandone la forma.

1) Per modificare l’angolo basta scrivere direttamente il parametro dove cerchiato, oppure, più comodamente, cliccando sulla freccina cerchiata in blu e spostandola a piacimento.

Però con un pennello dalla punta tonda, non si nota molto il cambiamento e non è efficace (2). Angolo è un parametro utile per tutti i tipi di pennello, meno che quelli tondi. (Un tondo, in qualsiasi modo lo ruoti, resta sempre un tondo).



Proviamo a vederne gli effetti su una punta elittica (ma provate anche con pennelli con forme particolari, o punte a scalpello).

Scegliamo Hard Elliptical 45 e proviamolo con i suoi parametri base.



Poi giochiamo sul suo Angolo e da 45° lo portiamo a 0° (spostando la freccia cerchiata come indicato) e vediamo come cambia la forma del tratto.



Ovviamente sembra un cambiamento minimo, ma vedrete che una volta imparato che si può ruotare la forma di un pennello, saprete usare questa conoscenza in maniera molto utile e creativa.

Esempio scemo



ROTONDITA’ modifica la rotondità della punta

Per modificare la rotondità basta scrivere direttamente il parametro dove cerchiato, oppure, più comodamente, cliccando su uno dei due punti neri e spostandoli a piacimento.



Ed ecco il tratto che ne nasce (3)



DUREZZA serve a rendere il tratto più morbido, con un effetto sfumato lungo i bordi. Si setta spostando la freccia che vedete cerchiata a sinistra o a desta.

Proviamo a guardare il risultato confrontando il tratto 3 (sempre pennello Hard Elliptical 45) a durezza 100% e rotondità al 20% e il tratto 4 a durezza 34% e rotondità al 16%



SPAZIATURA serve a “separare” la sequenza di punti che forma un tratto.

Il parametro si cambia sempre spostando la freccia cerchiata.

Qui sotto abbiamo usato il solito Hard Elliptical 45, durezza 34% e rotondità 16%, e ne abbiamo settato la spaziatura prima al 152%, poi al 302% e infine al 730%




Direte, embè? A che serve?

Provate a combinare la Spaziatura con il disegno vettoriale… poi vi ricrederete. Ad esempio io una volta ho usato questo trucchetto per simulare la cucitura sui jeans :3 ovviamente con il pennello debitamente ruotato, in modo che il tratteggio seguisse l’andatura del jeans.

Ma la Spaziatura si presta a molti altri usi… lo vedremo più avanti con i Pennelli Personalizzati.

Altro sottomenù di parametri MOLTO importante…

DINAMICA FORME (Shape Dynamics)... ma questo lo vedremo la prossima settimana!

Elena Cavaliere

NEXT 17/03/08: Pennelli di Photoshop2, Cavaliere: Dinamica Forme

11 commenti:

Estylon ha detto...

Tutorial Utilissimo! Danke, e pensare che prima di passare di quì oggi stavo proprio per andare a cercare un qualcosa che mi spiegasse come settare i pennelli per PS. Quando si dice la provvidenza :"D

Fanchan ha detto...

GRAZIE *w* Utilissimo tutorial!

CarloV ha detto...

grande elena

Anonimo ha detto...

grazie è fatto benissimo!

Krelian ha detto...

Utilissimo, ora passo subito alla seconda parte :)

Elena Cavaliere ha detto...

Grazie a tutti ;3

Luisa ha detto...

Scusate... Secondo voi perché non ho "angolo" tra le impostazioni del pennello? Sto usando il CS3... Era un problema che ci si era presentato anche in passato. Per caso di default è una variante disattivata? Aiuto! :(

Elena Cavaliere ha detto...

Ciao Luisa
scusa ma io non uso il CS3 sicchè non ti so dire... prova a cercare nella guida del programma. In teoria angolo dovrebbe essere sempre presente.

In caso, c'è qualcuno che ha il CS3 che ci può aiutare? :)

CavaLars ha detto...

PER LUISA:
sul cs3 devi selezionare lo strumento pennello,poi premi f5 e nelle palette a sinistra selezioni forma e punta del pennello....li tra le varie opz c'è angolo e rotondità...se hai la versione in inglese angolo dovrebbe essere corner.se nn lo hai è strano verifica che tutto sia ok!!!ciaooo -L

digdum ha detto...

finalmente un'oasi nel deserto ç.ç!!!domanda ultra-noobie ù_ù:come dovrei fare per visualizzare i pennelli come miniature tratti a forma di esse rovesciata ma fine e allungata non tonda?perdonami non saprei come altro spiegarmi!
complimenti per il sito^^

Giuly ha detto...

digdum anche io ho il tuo stesso dilemma... come mai a me le miniature dei pennelli nn appaiono che vanno a restringersi all'inizio e alla fine ma mi compare tutta una linea con lo stesso spessore???

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails