martedì 8 giugno 2010

Luca Maresca: Cover Dibbuk

Tutorial n° 103

Luca Maresca ci presenta la copertina che ha realizzato per il suo volume Dibbuk. Gustatevi tutto il Work In Progress e lasciate qualche commento se avete delle domande. Vi lascio ora alle sue parole dirette.


Piccola premessa

Quando ho iniziato a disegnare le tavole per questo volume (DIBBUK – BD ed.) non avevo ancora idea che avrei dovuto occuparmi anche della realizzazione della copertina.
Inizialmente la cosa mi ha depistato non poco, perchè non avevo mai affrontato nulla del genere, di copertine ne ho fatte, ma qui si trattava di una cosa più personale, conoscendo bene la storia interna avrei dovuto racchiudere il succo principale in una sola immagine iconica. In altri casi non mi sarei posto tanti problemi.

Prima di iniziare a gettare su carta qualche bozza a matita, insieme alla redazione e allo scrittore della storia Andrea Cavaletto abbiamo iniziato a immaginare una ipotetica copertina, personalmente puntavo verso una cover molto minimalista non volevo nessuna immagine, nessuna illustrazione, solo un titolo e qualcosa di simbolico, o qualcosa che si intravedesse appena.  Ma forse in effetti era fin troppo minimalista.
(foto 00)


© BD



Abbiamo pensato a raffigurare un'azione ma io non ne sono mai stato convinto, volevo che in copertina non ci fosse nessuna azione/situazione, volevo qualcosa di diverso dalle copertine Bonellidiane, non volevo una vignetta che facesse da copertina, volevo creare un'immagine iconografica, essenziale, possente, ma che allo stesso tempo racchiudesse lo spirito del fumetto. E il primo tentativo messo su carta parlando a telefono con Cavaletto mi è sembrato un buon punto di partenza.
(foto 01)


© BD

Una veloce prova di colore per definire luci e ombre e mi hanno dato l'ok per proseguire.
(foto 02)


© BD

Ho rielaborato il volto della protagonista in maniera più accurata su un foglio a parte e anche una posa “variant” che poi ho scartato per il motivo che non volevo raffigurare nessuna azione.
(foto 03)


© BD

Dopo un montaggio a Photoshop per avere bene sott'occhio il tutto...
(foto 04)


© BD

...ho iniziato a ricopiare il disegno su un cartoncino ruvido Fabriano6 35x50 andando a definire per bene le caratteristiche del volto del mostro.
(foto 05)


© BD
(foto 06)

© BD

Finita la matita...
(foto07)


© BD

...è sorto il dubbio su come avrei colorato questa illustrazione,
Inizialmente avevo pensato ad acquerelli e acrilici (che uso di solito per le commission) ma poi complice del fatto di avere in camera da pochi giorni il nuovo iMac mi sono lasciato trasportare e ho deciso di inaugurarlo colorando in digitale la cover con Photoshop.

Ennesimo dubbio.
Non sono un colorista digitale, a dire la verità non sono un colorista, o non lo sono in maniera completa. Dopo un po' di panico iniziale ho deciso di iniziare e di improvvisare.
Per non distaccarmi troppo dalla bozza a colori (vedi foto 02) ho dato un colore di base generico molto simile, poi ho iniziato a lavorare sul particolare delle gengive e denti del mostro lavorandoci già in maniera molto decisa per capire se stavo procedendo bene e se il risultato era accettabile.
(foto 08)


© BD

Così ho iniziato a prendere confidenza e ho continuato a stendere il colore come se stessi dipingendo ad olio. (foto 09)


© BD

Ho iniziato a giocare un po' con ombre e colpi di luce e a scegliere bene i colori di quelle che sono le parti carnose e ossee della testa
(foto 10)


© BD
(foto 11)

© BD
(foto 12)

© BD

Il grosso a questo punto è stato fatto, ho aggiunto un po' di sangue sui dentoni.
(foto 13)


© BD

...e sono passato alla colorazione del volto di lei.
(foto 14)


© BD

Dopo aver deciso di toglierle le lascrime dal disegno, per distrazione ho colorato il volto su un unico livello, la cosa non m'è dispiaciuta poi tanto il risultato è stato molto pittorico e ne sono abbastanza soddisfatto. Qualche altro colpo di luce finale ed ecco la cover pronta per la stampa.
(foto 15)

© BD

...e con tanto di logo!
(foto 16)


© BD

Luca Maresca
http://lucamaresca.blogspot.com/

9 commenti:

Sir Joe ha detto...

Mozzafiato!

Anonimo ha detto...

stupendo tutto anche la del carattere. Piccolo appunto forse il taglio del mostro è troppo stretto avrei fatto intravedere qualcosa di più.
Comunque ripeto lavoro perfetto! Na bomba!

LuKa ha detto...

ciao ragazzi, davvero troppo buoni!
la scelta di avere una visuale così ristretta del faccione del mostro è voluta, se avessi allargato il campo avrei dovuto ridurre il tutto e quindi anche il viso di lei che è il punto focale della cover! se ci fai caso il primo bozzetto ha il campo ancora più ridotto.

ad ogni modo sono contento che la cover vi piaccia, e se comprate il fumetto fatemi sapere che ve ne pare!

se vi interessa, qui --> lucamarescaforsale.blogspot.com trovate le stampe della cover in vendita, se volete info mandatemi una mail!

ciao :)

FedeSplatter ha detto...

a parte la splendida fattura della cover, devo dire che trovo azzeccata una scelta così originale perché incuriosisce parecchio

fe ha detto...

Bellissima!!! *___*
Anche se a parere mio non mi sembravano male nemmeno le prime idee...
Molto bello anche il work in progress!
Complimenti!

Claudio Cerri ha detto...

Entusiasmante.

MH2M ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Bel lavoro!
Personalmente preferivo le prime prove "minimal" in nero, ma anche la soluzione definitiva è buona.

Unica nota stonata: quel logo che batte esattamente sugli incisivi! Fa un po' l'effetto "foglia di prezzemolo"... peccato, bastava poco per evitarlo.

Comunque complimenti.

Andrea

nikk ha detto...

wow Se lo vedessi in edicola con quella copertina.. lo comprerei subito FICHISSIMO... bella l' inquadratura stretta del mostro bello il font della scritta meravigliosi i colori !Domani vado a comprarlo
Ciao

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails