lunedì 3 dicembre 2007

llustrazione 8: Capitan America, Andrea Gadaldi

Tutorial n°58

Premessa. Non ho mai fatto un tutorial.

Premessa numero due. Non ho mai fatto un tutorial. Davvero.

Premessa numero tre. Questo Capitan America è stato disegnato con un impeto irrazionale durante una lezione di Mass Media. Non c'era musica di sottofondo ma anzi il classico brusio tendente al “Ma perchè non vi state tutti zitti?”. L'inchiostrazione di getto è stata eseguita con un Pentel Brush a punta morbida simil pennellosa ascoltando i Mogwai. Per la colorazione ho usato Photoshop cs2 mentre iTunes sparava a tutto volume i Wolfmother.

L'illustrazione ha poi partecipato a Lanciano nel fumetto 2007.

Premessa numero quattro. Perchè vi ho detto queste cose? Perchè credo sia importante fare notare cosa porta ad un disegno e non solo il modo in cui quel disegno, quella composizione o quella colorazione sono stati eseguiti.

ATTENZIONE! Questo non è un metodo scientifico. E' stato dettato ANCHE dalla voglia di sperimentare un po'.

Partiamo:

1. Hai già scansionato il tuo disegno a 600dpi. E' lì pronto per essere riempito di schifezze nella sua bella finestrella di PS!




2. Crei un livello vuoto e lo imposti in modalità “multiply”, selezioni gli elementi principali dell'illustrazione (Cap “sono il migliore” America, l'asse di ferro e il muricciolo) e li colori con toni piatti e generici giocando un po' con qualche pennello per sporcare la stella sul petto e la A sull'elmetto.



3. Colori lo sfondo con un solo colore sempre nello stesso livello. Scegli un colore omogeneo al resto dei colori.



4. Non dimenticarti il cielo, perché ora l'illustrazione si gioca tutta su livelli superiori non più legati alla colorazione del personaggio.



5. Si comincia con il dare un leggero effetto lucentezza ad elmo, scudo, petto e alle zone più in luce del corpo di Capitan America. Crei un nuovo livello e selezioni con una sfumatura le zone interessate, dai loro un colore bianco e imposti il livello in modalità “lighten” con una opacità del 35%.



6. Ti accorgi che manca qualcosa e cominci a mugugnare da solo davanti al pc... Duplichi per sport il livello 1 e lo porti sopra a tutto. Image -> Adjustments -> Hue/Saturation e modifichi il nero fino a farlo diventare un rosso. Ti piace.



7. Il livello rosso ti piace cosi tanto che lo imposti in modalità moltiplica e ottieni un effetto rossastro nelle zone dell'inchiostrazione che sono toccate dal livello dei colpi di luce. Manco se l'avessi fatto apposta.



8. La tua vena creativa è cosi in fermento che non ce la fai e ri-duplichi il livello 1, lo riporti sopra a tutto ancora una volta e a questo punto, perché no? Lo inverti e ancora una volta: Image -> Adjustments -> Hue/Saturation per ottenere un bell'effetto aranciato scuro e desaturato lì dove prima c'era il bianco dell'illustrazione e un arancio desaturato chiaro dove prima c'era la tua amata china nera... Povera china nera... Sigh...



9. Intimorito e spaventato da quello che hai appena fatto imposti il livello in modalità “softlight” con opacità al 40% e ti accorgi che ti è andata bene anche questa volta!



10. Altro livello nuovo. Per cosa? Ma come! Per dare l'effetto luce ambientale no? Diamine! Un bel pattern che sfuma dall'arancio al nero (magari pasticcialo un po' con qualche selezione).



11. “Multiply” ad opacità 55% e sembrerà che la luce arrivi proprio da dove vuoi tu! Dalla tua sinistra! Ma come al solito non sei contento e allora?



12. Altro livello nuovo. Altro pattern nuovo dal rosa chiaro al marrone passando per il rosso con un angolo leggermente diverso da quello del pattern precedente.


13. “Difference” ad opacità 25% e la tua luce ingloberà a modo anche il Capitano rendendo l'aria sporca e i colori più caldi. L'idea era di renderlo nel bel mezzo di una esplosione con fuoco a sinistra e con relativo pulviscolo in movimento (oltre ai residui disegnati).


14. Non contento selezioni le scie dei detriti che stanno precipitando e li colori per togliere quell'azzurro dovuto al livello in modalità “Difference”.


15. Ti fermi ancora, pensi "Ma non è troppo rosso?" (Ma perché cambio idea cosi spesso?) Alchè... Altro livello nuovo, altro pattern con azzurro chiaro e azzurro mooooolto scuro.


16. “Soft light” ad opacità 60% e decidi che forse è meglio smetterla di sperimentare per oggi.


Fine.

Andrea Gadaldi

NEXT 6/12/07: Massimo Dall'Oglio, Manichino2

4 commenti:

Melo! ha detto...

bravu!

madmac ha detto...

"L'illustrazione ha poi partecipato a Lanciano nel fumetto 2007."

tsk, fa il modesto :D

[8baLL] ha detto...

Sinceramente in questo caso era un modo per sottolineare il fatto che molte volte mi capita di apprezzare di più cose istintive che ho fatto e continuare ad apprezzarle, piuttosto di altre molto più ragionate.

Eehehehe!

Bad ha detto...

Credo che il Re in persona ti avrebbe fatto i complimenti e Cap ti avrebbe stretto la mano.^^Spettacolare.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails